Sulle tracce di Federico Fellini tra le strade di Rimini.

Chi era Federico Fellini.

Fellini nasce cent’anni fa a Rimini il 20 dicembre 1920. Il padre commerciante permetterà a Federico di crescere in una famiglia agiata e all’età di diciotto anni verrà invitato a trasferirsi a Roma, città originaria della madre, per intraprendere preso l’università gli studi di legge.

Fellini lascerà l’università per dedicarsi alla sua più grande passione, il disegno e la scrittura umoristica tanto che riuscirà a farsi strada nel mondo delle riviste umoristice ed iniziare a lavorare per la più famosa di esse: la celebre “Marc’Aurelio”, presso la quale si esprimono già talenti come Scarpelli, Scola, Maccari, Attalo e Metz.

Da Rimini a Roma, quindi. Ma Fellini non soffre di nostalgia, anzi, riesce a ritrovare anche qui l’essenza della sua città natale. «Rimini, io l’avevo trovata a Roma. Rimini, a Roma, è Ostia.

Fellini prosegue la sua carriera da battutista e nel proseguire degli anni lavorerà in radio e al teatro di varietà. Ed è proprio in radio che coonosce Giulietta Masina che diventerà sua moglie e musa ispiratrice.

Di donne ce ne sono state tante ostentate e volute, desiderate e parte fondamentale di ogni storia diretta da Fellini. Da Anita Ekberg a Magali Noel (La Gradisca), da Anouk Aimée a Maria Antonietta Beluzzi (La Tabaccaia). E ancora: Germaine Greer, Anita Magnani, Claudia Cardinale, Sandra Milo e l’amante ufficiale del Maestro per 36 anni, Anna Giovannini. Nessuna di loro, però, riuscirà mai a prendere il posto di Giulietta Masina.

Nei prossimi articoli rivivremo insieme i grandi successi di Fellini e le sue tracce tra le strade di Rimini…