Il luogo magico di Rimini.. “Borgo San Giuliano”

Borgo San Giuliano è il borgo più antico e suggestivo della città di Rimini; nato intorno all’anno Mille, era l’antico quartiere dei pescatori e ancora oggi è amato e frequentato da tutti. Quello che però non tutti sanno è che se esiste ancora oggi è solo grazie alla tenacia dei suoi abitanti. Facciamo insieme un passo indietro.

La Storia del Borgo

La parte più antica del borgo è costituita dal complesso benedettino, vale a dire la Chiesa di San Giuliano Martire. Ancora oggi è possibile ammirare alcuni capolavori della scuola veneta come “Il martirio di San Giuliano” del Veronese e l’urna con le spoglie di San Giuliano, incastonata nell’altare.

Come detto in precedenza, è intorno all’anno Mille, il periodo nel quale vengono edificate le prime abitazioni proprio a ridosso una dall’altra dove vivevano pescatori,  artigiani e marinai.

Nel corso della storia si sono succeduti diversi rifacimenti urbanistici tra i quali l’elevazione di una cinta muraria nel 1400 e il più importante nel 1932, determinò la scomparsa di una buona parte del borgo a ridosso del Ponte di Tiberio.

Nella seconda metà del Novecento il borgo non gode di buona fama, tanto che nel 1979 l’amministrazione comunale propone la bonifica dell’area a favore di una nuova zona residenziale. Gli abitanti reagiscono a questa provocazione organizzando una grande festa, la Festa de’ Borg, per mostrare con orgoglio a tutti i concittadini la bellezza e le tradizioni di un borgo antico e marinaro.

Negli anni ’90 il borgo conosce la notorietà, grazie al regista Federico Fellini che con il suo amore per la città rende il Borgo di San Giuliano un luogo magico.  Nello stesso periodo nascono le prime attività di ristorazione che rendono il borgo un punto di riferimento della gastronomia locale.

Uno degli elementi caratteristici del borgo sono senz’altro i murales eseguiti da pittori riminesi che ritraggono la vita e non del grande Federico Fellini.

Il borgo e i suoi eventi

Il Borgo ad oggi è un luogo molto amato da tutti i riminesi, di conseguenza teatro di eventi culturali e artistici. Sotto il Ponte di Tiberio, nell’invaso, in estate, si svolgono concerti ed esibizioni. C’è poi la già citata Festa de Borg e molti appuntamenti legati all’enogastronomia e ai prodotti locali, come P.assaggi di vino quando tutti i localini rimangono aperti per tour del vino e del cibo.