La minestra romagnola…”I Passatelli”

I passatelli sono una pasta di antica tradizione, nata nelle case contadine come tanti altri piatti semplici ma gustosi e creata con l’utilizzo di avanzi e materiali poveri di cucina come uova, formaggio, pane raffermo grattugiato, noce moscata, eseguiti con l’apposito ferro da passatelli.  Questo strumento è di ferro simile allo schiacciapatate, di forma concava , con fori, dotato di due manici laterali per schiacciare con forza sull’impasto fino a farlo fuoriuscire dai fori con la tipica forma. Si chiamano passatelli proprio perché prendono la forma particolare passando dai buchi dello specifico strumento, chiamato anche stampo.

La ricetta tradizionale prevede che i passatelli, una volta preparati con l’aiuto dell’apposito strumento, vengano cotti e serviti in un ottimo brodo di carne. E’ possibile tuttavia preparare i passatelli in tante varianti: all’impasto dei passatelli potranno essere dunque aggiunti ingredienti come le zucchine, la zucca o le melanzane per poi procedere alla cottura nel brodo, oppure si potranno preparare i passatelli asciutti, conditi con sughi a base di verdura, di carne o di pesce.

Noi ne mangeremmo già un bel piatto! Vi lasciamo la ricetta!

Ingredienti (per 4 persone)
Per l’impasto:
3 uova, 200gr. Parmigiano, 200gr. Pane grattato, la buccia di 1/2 limone grattugiata, 3 cucchiai di farina, noce moscata q.b.
Per il brodo:
In una pentola, in 4-5 litri di acqua fredda, mettere ¼ di gallina, un pezzo di manzo, un osso di bue, un pezzo di cipolla, un gambo di sedano, una carota, tre dadi, due pomodori. Far bollire per due ore. Togliere la carne e le verdure e passare il brodo con un colino in un altro recipiente un po’ largo.

Preparazione
Poni il pane grattato a fontana e riempi al centro della buca le uova; aggiungi il parmigiano, una grattata di noce moscata, la scorza del limone, un mestolino di brodo, sale e pepe dosati.
Cerca di amalgamare con le mani gli ingredienti fino a far raggiungere all’impasto una certa compattezza; intanto porta ad ebollizione il brodo. Fai riposare l’impasto almeno cinque minuti.
Passa l’impasto a tocchetti nello schiaccia patate e ricava i passatelli lasciandoli cadere direttamente nel brodo bollente. (se si ha il ferro dei passatelli usare quello). Bisogna farli cuocere fino a quando affioreranno in superficie.

Che dire, buon appettito!